Conclusa all’Eurosporting di Cordenons la quarta tappa del Circuito nazionale giovanile Fit “Junior Next Gen Italia”


Con la disputa degli incontri di finale si è conclusa, all’Eurosporting di Cordenons, la quarta tappa del Circuito nazionale giovanile Fit “Junior Next Gen Italia” riservata alle categorie Under 10 – 12 – 14 -16 maschile e femminile. Circa 200 gli atleti ai nastri di partenza provenienti dalle 4 regioni di Macroarea Friuli Venezia Giulia, Veneto, Trentino Alto Adige ed Emilia Romagna. Più di 190 incontri disputati nell’arco dei 10 giorni della manifestazione, abilmente gestiti dall’esperto giudice arbitro Mirco Lucchese e dai suoi assistenti, per una pacifica “invasione” di giovani promesse del tennis nazionale presenti a Cordenons con l’obbiettivo di giungere al più alto gradino del podio. L’entusiasmo e la voglia di dare il massimo di questi ragazzi testimonia il buon momento del tennis nazionale supportato da una Federazione ben organizzata e lungimirante e da tutto un movimento in continua crescita. Con questi ingredienti di base la competizione e lo spettacolo non sono mancati.

 

Nella categoria delle più “piccole” Under 10 l’ha spuntata Micol Salvadori del CT Bologna sulla corregionale Alice Vezzadini (Ct Correggio) con il punteggio di 3/6 6/2 7/2 (tie-break nel terzo set). Nel tabellone maschile Mattia Cona della Società sportiva Gam s’impone per 6/3 6/3 sul bellunese Marco Sommacal (Tc Polpet Bl).

 

Nell’Under 12 femminile Vittoria Segattini (Tc Arco tds n.1 class.3.2) non ha lasciato scampo alla testa di serie n.2 del tabellone Sveva Azzurra Pansica (Cast San Marino ) aggiudicandosi il match per 6/4 6/1. In campo maschile la testa di serie n.2 del tabellone Daniele Faustini (Tc Ledro class.3.4) ha sovvertito il pronostico superando in 2 set per 6/4 6/2 la testa di serie n.1 Pietro Augusto Bonivento (Tc Zavaglia)

 

Nell’Under 14 femminile si aggiudica il titolo la rappresentante del Tc Scaligero Sveva Zerpelloni (class. 2.8) contro la portacolori del TC Caneva Nicole Iosio (class. 3.1). Decisamente un ottimo incontro quello espresso dalle 2 giocatrici dotate entrambi di una buona tecnica individuale sostenuta da una preparazione atletica di tutto riguardo. Incontro in sostanziale equilibrio nel primo set vinto dalla veneta per 6/4. Nella seconda frazione la friulana è riuscita a rimanere in partita fino all’ultimo perdendo solo al tie-break finale per 7/6.
Nel pari età maschile autorevole vittoria di Alessandro Battiston (Tc Motta di Livenza class.2.8) che non ha lasciato scampo a Pietro Cappellaro (Tennis Palladio 98 class. 3.1) vincendo per 6/2 6/1.

 

 

Nella categoria Under 16 femminile vince a sorpresa Sofia Pasquetto (Ct Bardolino class. 3.2) contro la t.d.s. n.2 Chiara Di Vina (Ct Vicenza class. 2.8). La Pasquetto dopo aversi preso il lusso di eliminare la t.d.s. n.1 Vittoria Pastorello (class.2.8) ha superaro anche la vicentina al termine di un match molto avvincente conclusosi solo al long tie-break del terzo set. 4/6 7/6 10/4 il punteggio finale a favore della Pasquetto.

Per il circolo di casa la soddisfazione arriva nell’ultima finale in programma, l’under 16 maschile. Il
portacolori dell’Eurotennis Club Manfredi Vergine (class. 3.1), ha confermato il buon periodo di gioco contro il pur bravo Francesco Cartocci del Ct Giotto di Arezzo imponendosi per 6/2 6/1. Nulla da eccepire sulla prestazione di Cartocci che ha tentato veramente di tutto per cercare di rimanere in partita contro un ispirato Vergine che a suon di servizi ed accelerazioni brucianti di dritto non ha lasciato scampo al toscano.

 

Al termine le premiazioni alla presenza delle autorità Fit della regione rappresentate da Piertullio Fonda, dall’Assessore della Città di Cordenons Lucia Buna, del responsabile marketing ed eventi di Eurosporting Raffin Serena e del direttore del torneo Claudio Bortoletto.

Share

Follow us

 
INFO LIVE
disponibilità
e prenotazione
CAMPI