Junior Next Jen: I vincitori


Con la disputa degli incontri di finale e con una cornice di pubblico degna di un grande torneo si è conclusa, all’Eurosporting di Cordenons, la prima tappa del Circuito nazionale giovanile Fit “Junior Next Gen Italia” riservata alle categorie Under 10 – 12 – 14 -16 maschile e femminile. Quasi 300 gli atleti ai nastri di partenza provenienti dalle 4 regioni di Macroarea Friuli Venezia Giulia, Veneto, Trentino Alto Adige ed Emilia Romagna. Più di 280 incontri disputati nell’arco dei 10 giorni della manifestazione, abilmente gestiti dall’esperto giudice arbitro Turrisi Giancarlo e dai suoi assistenti, per una pacifica “invasione” di giovani promesse del tennis nazionale presenti a Cordenons con l’obbiettivo di giungere al più alto gradino del podio. L’entusiasmo e la voglia di dare il massimo di questi ragazzi testimonia il buon momento del tennis nazionale supportato da una Federazione ben organizzata e lungimirante e da tutto un movimento in continua crescita. Con questi ingredienti di base la competizione e lo spettacolo  non sono mancati.

 

Nella categoria delle più “piccole” Under 10 l’ha spuntata Giardi Talita del Cast San Marino sulla friulana Parente Sophie del Tc Martignacco con il punteggio di 7/5 6/2. Nel tabellone maschile conferma il suo buon momento di forma il veneto Dresseno Francesco del TC Noventa Vicentina che s’impone per 6/2 6/1 sul vicentino Stokic Aleksandar (Tc Sovizzo). Partita a senso unico con il veneto Dresseno che ha avuto sempre in mano il pallino del gioco con Stokic non nella sua solita forma.

 

Nell’Under 12 femminile Luciano Lavinia (Tc Padova tds n.3 class.4.1) non ha lasciato scampo alla testa di serie n.1 del tabellone Segato Eva (Tc Caneva 4.1) aggiudicandosi il match per 6/3 7/5. La canevese ha espresso solo a tratti tutte le sue potenzialità con alcuni passaggi a vuoto nei momenti importanti dell’incontro che hanno favorito la vittoria della Luciano.

In campo maschile la testa di serie n.1 del tabellone Masten Jonas (Tc Merano class.3.4) si è confermato in tutte le sue qualità imponendosi su un ottimo Battiston Alessandro (Tc Motta di Livenza 3.4) con il punteggio di 6/2 6/2. Nonostante il netto punteggio il liventino è sempre  stato in partita mettendo più volte in difficoltà il suo avversario con il servizio e con brucianti accelerazioni di dritto.

 

Nell’Under 14 femminile si aggiudica il titolo la rappresentante del Tc Riccione Migani Letizia (class. 3.2) contro la trentina Versini Alessandra (TC Arco 3.3). Decisamente un ottimo incontro quello espresso dalle 2 giocatrici dotate entrambi di una buona tecnica individuale sostenuta da una preparazione atletica di tutto riguardo. Dopo un avvio bruciante della Migani che si impone per 6/1 nel primo set, la Versini entra maggiormente in partita nella seconda frazione lottando fino al 4 pari per poi cedere set e match per 6/4 Nel pari tabellone maschile autorevole vittoria di Crotti Filippo (Eurotennis Treviso 3.3) che non ha lasciato scampo a Stefan Pietro (Tc Caneva 3.4) vincendo per 6/1 6/3. Galvanizzato dall’importante successo in semifinale sulla testa di serie n.1 De Gasper Gregorio, nonché compagno di squadra e circolo, il trevigiano Crotti ha confermato l’ottimo periodo di forma infliggendo una pesante sconfitta al pordenonese Stefan apparso stranamente contratto nella finale.

 

Nella categoria Under 16 femminile la testa di serie n.3 Odorizzi Caterina (Gs Argentario class.2.8) supera per 6/4 6/2 la sorprendente Danesi Annagiulia (Tc Riccione 3.1). Quest’ultima, reduce da un infortunio al tallone d’achille che l’aveva fermata per più di un mese, si era iscritta all’ultimo momento al torneo solo per testare le sue condizioni dopo lo stop forzato. A dispetto delle previsioni si è presa il lusso di eliminare in semifinale la testa di serie n.1 Muzzolon Martina class. 2.7 e in precedenza un’altra seconda categoria Banterle Viola class.2.8. In finale pur lottando su ogni palla ha dovuto cedere alla potenza e regolarità della vincitrice Odorizzi.
Nell’ultima finale in programma, l’under 16 maschile, il pordenonese Poles Jacopo tesserato per Tc Moruzzo ha confermato sul suo momento di grazia anche contro il pur bravo Giunchi Massimiliano imponendosi per 6/3 6/1. Nulla da eccepire sulla prestazione di Giunchi che ha tentato veramente di tutto per cercare di rimanere in partita contro uno scatenato Poles. Il pordenonese ha giocato l’ennesima partita perfetta dopo la vittoria in semifinale contro Cherie Filippo e la vittoria, nei quarti, sulla testa di serie n.1 Boco Giovanni e nonostante avesse rischiato la sconfitta con il beniamino di casa Vergine Manfredi al termine forse del miglior match del torneo. Anche nella partita di finale Poles ha giocato il suo miglior tennis aggiudicandosi meritatamente il titolo.

 

Al termine le premiazioni alla presenza delle autorità Fit della regione rappresentate da Federica Pellizzari e Piertullio Fonda, del sindaco della Città di Cordenons Andrea Delle Vedove e del responsabile dell’Eurosporting Claudio Bortoletto.

Share

Follow us

 
INFO LIVE
disponibilità
e prenotazione
CAMPI