ATP CHALLENGER DI CORDENONS, XIV EDIZIONE CON MONTEPREMI PIU’ RICCO


Il prestigioso torneo tennistico in programma all’Eurosporting dal 12 al 20 agosto sale a 64 mila euro 

Per il secondo anno consecutivo la Dolomia sarà title sponsor della manifestazione

Ancora presto per fare i primi nomi dei partecipanti. Ma già tempo di muovere l’ingente macchina organizzativa che condurrà dal 12 al 20 agosto prossimo alla quattordicesima edizione dell’Atp Challenger di Cordenons, la vetrina tennistica più importante del Friuli Venezia Giulia e una delle prime a livello nazionale. A maggior ragione nell’edizione alle porte, in cui la direttrice del torneo, Serena Raffin, è riuscita nell’impresa di elevare il montepremi, portandolo da 42.500 a 64.000 euro complessivi. Un aspetto, quest’ultimo, che attirerà un numero maggiore, rispetto alla precedente annata, di giocatori che orbitano nella top 100 mondiale

La scorsa stagione sui campi dell’Eurosporting fu il giapponese Taro Daniel a scrivere per la prima volta il suo nome nell’albo d’oro della competizione, superando in finale lo spagnolo Gimeno-Traver. Colui che in semifinale era riuscito a eliminare l’idolo del folto pubblico del campo centrale, intitolato all’indimenticato patron Edi Raffin, ovvero l’azzurro Paolo Lorenzi. Il tennista romano, un habitué della rassegna cordenonese, prese anche da lì il volo verso l’attuale 33mo posto del ranking. Altri azzurri sono attesi nell’edizione di quest’anno, ma per le prime indiscrezioni sui big del tabellone principale bisognerà probabilmente attendere la presentazione ufficiale della kermesse, in programma giovedì 27 luglio al circolo di viale del Benessere. 

In attesa dei nomi dei protagonisti in campo, una certezza non da poco sul fronte dei sostenitori della manifestazione. Per il secondo anno consecutivo, il torneo prenderà il nome di Dolomia tennis cup, in onore del suo title-sponsor, ovvero l’azienda di Cimolais nota a livello internazionale per la distribuzione dell’acqua che nasce all’interno dello splendido parco naturale delle Dolomiti friulane. 

(Ufficio stampa Eurosporting – 1 luglio 2017)
Share

Follow us

 
INFO LIVE
disponibilità
e prenotazione
CAMPI