DECATHLON SQUASH CUP, FARNETI TRIONFA IN UNA FINALE-SPETTACOLO


Cinque set palpitanti tra il campione italiano e il pakistano Bilal Khan
 
All’Eurosporting di Cordenons in tribuna il tecnico della Nazionale, Marcus Berrett

Una finale annunciata, ma il grande spettacolo che ha regalato al folto pubblico della Decathlon cup è stato anche superiore alle attese. Il torneo internazionale di squash maschile, circuito Psa world, organizzato dall’Eurosporting Cordenons, si è concluso con una gara palpitante, quella tra il ventenne italiano Yuri Farneti, tesserato per il circolo Torino-zone, e il pakistano Bilal Khan, venticinquenne in forza allo squash club Bari.

Cinque set (11-7, 12-10, 4-11, 8-11, 11-8) e un’ora e mezzo di sport di ottimo livello. Parte forte il campione tricolore in carica, e testa di serie numero 2, che si porta sul 2-0. Ma il rivale, al primo torneo dopo il suo approdo in Italia, ma già tra i top 200 del mondo, lo costringe al quinto set, rimontando lo svantaggio. Nella partita decisiva grande equilibrio e pure qualche scaramuccia verbale prima del trionfo di Farneti, applaudito in tribuna dal tecnico della Nazionale, Marcus Berrett, che sta preparando gli Europei di aprile.

In semifinale Farneti aveva avuto ragione di un altro giocatore di punta del clan azzurro, Dimitri Diamadopoulos, alla fine medaglia di bronzo grazie alla vittoria nella finale di consolazione sul talento Ludovico Cipolletta, il più giovane (classe ’98) della competizione. Cipolletta in semifinale si era arreso a Khan, non senza impensierirlo (11-8 11-9 11-6).

Primo dei friuliani, Stefano Mazzega, stella del Palagym di Udine, che si è piazzato al sesto posto, dopo aver ceduto soltanto al quinto set (9-11, 11-6, 8-11, 11-3, 11-5) a Luca Lasciarrea, altro atleta del Torino-Zone. Un buon nono posto per Luca Altobelli, che assieme ad Andrea Zanetti difendeva  i colori dell’Eurosporting Cordenons.

(Ufficio stampa Eurosporting – 29 gennaio 2017)
Share

Follow us

 
INFO LIVE
disponibilità
e prenotazione
CAMPI