PADDLE, IL SOGNO DELL’EUROSPORTING FINISCE IN RIMONTA


Nei play-off per la A2 il team cordenonese vince il primo match ma cede (1-2) al Ct Eur di Roma

Sabina Da Ponte: “Rimane un grande risultato che spero funga da traino per tutto il movimento regionale”

Con onore. A testa alta. L’Eurotennis to go paddle, team della famiglia Eurosporting, esce dai play-off di serie Bperdendo di misura (1-2) al cospetto del Ct Eur nel primo turno degli spareggi che mettono in palio 4 posti per la A2. Sui campi del circolo romano, la squadra capitanata da Sabina Da Ponte è passata in vantaggio grazie al successo del primo doppio maschile. Le successive sconfitte del doppio femminile e del secondo doppio maschile sono, però, costate l’eliminazione. Decretando la fine del sogno promozione, almeno per questa stagione.

L’inizio era stato davvero incoraggiante. Con la coppia composta da Omar Fiorenzato e Andrea Camarin capaci di rimontare e battere il duo rivale Alessandro Zaffarano-Federico Zaratti: perso il primo set (4-6), il doppio dell’Eurotennis ha sfoderato tecnica e orgoglio aggiudicandosi le altre due partite (6-4, 6-3).

Combattuto ed equilibrato sino alla fine il doppio femminile, con Martina Muzzin e Rebecca Corai costrette a cedere alle portacolori del club laziale Denise Porfidia e Marina Fraschetti (6-3, 6-4) al termine di una gara vibrante che avrebbe potuto sfociare nel terzo set. Ma così non è stato. Verdetto quindi rimandato all’ultimo doppio, in cui Roberto Gabelli e Riccardo Chiaradia hanno impensierito ma non al punto di fermare il duo di maggior classe del team rivale, ovvero quello composto da Augusto Avanzini e Giovanni Turi, alla fine vittoriosi in due set (6-3, 6-3).

“E’ stato un confronto – ha commentato Sabina Da Ponte, capitana dell’Eurotennis to go paddle, nonché fiduciaria regionale della federazione – aperto e incerto fino alla fine. In cui tutti hanno dato il massimo: chi ha giocato e chi è rimasto in “panchina”. Abbiamo perso, ma torniamo a casa con la soddisfazione di aver raggiunto comunque un traguardo prestigioso, che mi auguro funga da traino per tutto il movimento, facendo sì che altri club regionali intraprendano la strada dell’Eurosporting”.

(Ufficio stampa Eurosporting – 26 settembre 2017) 
Share

Follow us

 
INFO LIVE
disponibilità
e prenotazione
CAMPI